“Musica, arte e sapori dal mondo” a Milano

ASCS Onlus

“Musica, arte e sapori dal mondo” a Milano

Il 4 maggio alle ore 19.30, a Milano presso la sede centrale dell’Agenzia Scalabriniana per la Cooperazione allo Sviluppo (ASCS Onlus) in Piazza del Carmine 2, avrà inizio l’iniziativa “Il Mondo in Casa” per incontrare e conoscere meglio il volto multietnico di Milano.

Milano è una città sempre più multietnica. Con oltre 250mila cittadini stranieri provenienti da 160 differenti nazioni, il capoluogo lombardo è da tempo in linea con l’evoluzione di tutte le grandi metropoli europee e occidentali. Giorno dopo giorno, la città della Madonnina e dei Navigli si arricchisce del suono di nuove lingue, del colore di pelli diverse, del sapore di cibi finora sconosciuti.

Milano, pur ospitando oltre 110 associazioni culturali di migranti, non è una “città inclusiva” e le comunità rischiano spesso di rimanere isolate non integrandosi né con i diversi gruppi etnici, né con la comunità locale.

Il progetto “Il Mondo in Casa”, mira a creare un canale di comunicazione tra le varie realtà presenti sul territorio. L’obiettivo del progetto è di stimolare e far crescere il dialogo e la condivisione tra le comunità migranti e la comunità locale con la convinzione che la conoscenza annulli la paura dell’altro, soprattutto quando è diverso da noi per lingua, cultura o religione.

Dal 4 maggio prossimo fino al 15 luglio, con un calendario ricco di incontri e proposte culturali, si viaggerà attraverso musica, arte e sapori nel “mondo che abita a Milano”, conoscendo da vicino quattro diversi paesi e comunità: India, Ucraina, Bolivia e Marocco.

Per scoprire di più e per prenotare la tua partecipazione clicca qui; per visionare il calendario degli eventi su facebook clicca qui; per altri chiarimenti chiamaci al 02 4547 6033 o scrivici una mail a info@ascsonlus.org. Un viaggio alla scoperta della bellezza, a volte appariscente a volte nascosta, della “nuova” Milano multietnica. Che – e questo è il dato forse meno noto – ha una storia lunga ormai almeno cent’anni.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.